7 segreti per dimagrire che nessuno vi hai mai detto

0
402

Se hai provato tante volte a dimagrire ma non hai avuto successo, allora questa volta leggerai i segreti che non troverai da nessuna parte. Sette segreti che ho scoperto lungo il mio percorso che ti faranno ripensare su tutto quello che già sapevi sulle diete e sul dimagrimento. Ti prometto che entro la fine di questo articolo avrai il potere di eliminare il tuo grasso una volta per tutte. Una sola cosa però. Leggi questo articolo solo se sei seriamente intenzionato a dimagrire. In esso ti mostrerò i motivi per cui non sei riuscito a perdere peso in passato e cosa si può fare a riguardo. Scoprirai che gran parte di ciò che pensavi fosse vero riguardo alla perdita di peso, è totalmente sbagliato. Non disperare. È meglio che tu scopra la verità ora. Buona lettura…

Segreto N.1: Non perderai peso, se non credi di poter perdere peso!

Quante volte abbiamo comprato un libro o rivista che mostra l’ultima dieta per dimagrire oppure letto su internet le famose diete dei 3 mesi ecc. Passi ore a studiarlo, pianifichi quando inizierai, sei persino uscito e hai comprato un nuovo paio di scarpe da corsa. Segui il sistema per un paio di settimane e noterai anche che hai perso qualche chilo. Poi succede qualcosa. Nelle successive due settimane ti ritrovi ad essere annoiato del sistema e poche settimane dopo ti sei arreso completamente. Ho detto “settimane”, ma nel 90% dei casi si tratta di giorni.

Ora non sono contro i sistemi di dimagrimento, ce ne sono davvero alcuni di altissima qualità. Sistemi e diete che sono stati accuratamente realizzati da team di esperti di fitness e nutrizione di grande esperienza. Se segui i piani perderai peso e avrai un corpo estremamente tonico e in forma. Il problema è che non lo fai. Non segui i sistemi perché mentalmente non sei pronto. Non ti vedi veramente come qualcuno che ha un corpo in forma, snello e tonico. A causa di ciò non riesci … Se in fondo non credi di poter essere magro, non importa quanto tu ci provi, rimarrai sempre come una persona in sovrappeso.

Perché pensi che così tante persone subiscono un effetto yo-yo?
Sono sicuro che tu l’abbia notato. Persone che perdono peso e poi lo rimettono di nuovo, e così via all’infinito. Infatti conosco personalmente alcune persone che hanno trascorso tutta la loro vita rimbalzando da un peso diverso all’altro. E sai cosa? Finiscono sempre con il loro peso originale.

Perché? È perché a livello profondo subconscio, che ne siano consapevoli o meno, credono che sia quello il peso / aspetto giusto. Qualsiasi cosa facciano, torneranno sempre alla posizione originale. Punto.

È importante sottolineare che questo vale per ogni essere umano sul pianeta. Pensaci per un secondo. Perché alcune persone diventano ricche e gli altri rimangono al verde per il resto della loro vita? Perché alcuni criminali in carriera passano tutta la vita dentro e fuori la prigione? Risposta: tutto dipende dalle convinzioni che hanno su se stessi e sulla propria immagine di sé.

Non credermi. Quindi considera questa citazione per un secondo.

“Se credi di potercela fare, probabilmente ce la farai, se credi di non riuscirci, stai sicuro che non ci riuscirai.”
Denis Waitley

Il fatto è che la convinzione o la non credenza in una certa cosa determinano se sei in grado di realizzare quella cosa o no, indipendentemente dalle dimensioni della sfida o dalle circostanze personali.

Ora lascia che ti faccia un paio di domande:

Credi onestamente che dimagrire sia divertente e facile?
Ti vedi onestamente come qualcuno che è in forma e magro?

Se non riesci a rispondere a queste domande immediatamente, temo che non perderai mai peso in modo permanente. Certo, potresti essere in grado di spingerti a iniziare un programma di dimagrimento, ma prima o poi dovrai tornare al tuo peso originale. Questa è la legge.

Pertanto, è assolutamente fondamentale esaminare le convinzioni correnti che hai di te stesso e se hai credenze auto limitanti, devi cambiarle. Se non lo fai, lo troverai estremamente difficile se non impossibile perdere peso in modo permanente. Devi trovare quelle credenze auto limitanti e cancellarle.

Lascia che ti dica che eliminare le convinzioni limitanti è difficile. Dopo tutto, pensa a quanto tempo ci vuole per formare quelle credenze. Tuttavia può essere fatto. In realtà deve essere fatto se si vuole sul serio perdere quei chili. Ora questa cosa non l’ascolterai dalle persone che vendono prodotti per dimagrire. Se vuoi ottenere un corpo snello, magro e tonico, devi iniziare credendo di poterlo avere.

Quando cambierai anche la tua mente inizierai a notare che il peso diminuisce da solo.

Segreto N.2: Le diete non funzionano!

Le diete non funzionano. Ma aspetta, ti sento dire, se voglio perdere peso devo fare la dieta, giusto? Sbagliato, sbagliato e sbagliato! Ti sto dicendo che se vuoi perdere peso non hai bisogno della dieta. Ora mi rendo conto che questo potrebbe essere una sorpresa per te e probabilmente non è ciò che la maggior parte dei cosiddetti “guru della dieta” vuole che tu senta. Tuttavia, la realtà è che il 99% delle persone, che seguono diete, rinunciano o finiscono per rimettere il peso che hanno perso. Puoi provare tante delle diete più recenti che vuoi ma, onestamente, non sono il segreto del successo a lungo termine per dimagrire.

Le diete falliscono per i seguenti motivi:

  • Una dieta è un modo di vivere non qualcosa che fai quando vuoi perdere qualche chilo. Perché? Perché una volta perso il peso, vai subito a mangiare quello che hai sempre desiderato mangiare.
  • La maggior parte delle diete non sono realistiche: noi umani tendiamo a condurre vite abbastanza complicate. Lavoriamo lunghe ore e trascorriamo una parte crescente della nostra vita altamente stressata e agitata. Le nostre vite familiari sono impegnative e raramente abbiamo il tempo di sederci e rilassarci. Le nostre vite quotidiane stressanti rendono estremamente difficile seguire diete rigorose che indicano quando e cosa possiamo mangiare. Certo, potresti seguirla per un paio di settimane, forse anche un mese. Alla fine però, ti arrenderesti. La dieta è solo un altro stress. Uno stress di cui potresti fare a meno. Inoltre rinunciando alla dieta ti senti come se avessi fallito. Ti incolpi di non aver finito e inizi a pensare “c’è qualcosa di sbagliato in me” o “sono un fallimento”.
  • Ripeti questo processo abbastanza a lungo e alla fine ti arrendi cercando di perdere peso per sempre, concludendo che “le diete non funzionano” e che “è impossibile dimagrire”. Bene, sono qui per dirti che è l’intero sistema della dieta che è un fallimento, non tu. Non sei da incolpare e puoi assolutamente dimagrire. Devi solo smetterla di incolparti e smettere di saltare da una dieta all’altra.
  • Le diete rallentano il metabolismo. Esatto, riduci la quantità di calorie che consumi e vedrai anche il tuo metabolismo rallentare. Ricorda, una volta che rinuncerai alla dieta (… e alla fine lo farai) e ritorni alle tue vecchie abitudini alimentari, poiché il tuo metabolismo è rallentato, il peso si accumulerà a velocità sostenuta. Qualcosa che vuoi sicuramente evitare.
  • L’effetto Yo-Yo che provoca una dieta è estremamente negativo. Numerosi studi hanno confermato che è gravemente dannoso per la salute perdere peso e poi rimetterlo di nuovo.
  • Le diete non funzionano a lungo termine. Se mai ci fosse un motivo per evitare di stare a dieta, considera il fatto che ricerche approfondite hanno confermato che a lungo termine le diete semplicemente non funzionano. La maggior parte delle persone perde tra il 5% e il 10% del loro peso corporeo, ma alla fine lo rimette di nuovo. Infatti, perdere peso e poi rimetterlo ripetutamente, è stato collegato ad un aumento delle malattie cardiovascolari, ictus, diabete e indebolimento del funzionamento del sistema immunitario. La ragione principale per cui le diete non funzionano a lungo termine, è che quando le persone sono a dieta trascorrono una grande parte negandosi gli alimenti che vogliono mangiare. Così quando escono dalle diete tendono a ingozzarsi di tutti gli alimenti che si sono negati.

La soluzione

Così abbiamo stabilito un mito comune nel settore della perdita di peso, che è necessaria la dieta per dimagrire. Sto dicendo che non dovresti prestare attenzione a ciò che mangi? Assolutamente no! Devi prestare attenzione a ciò che mangi, tuttavia si tratta di fare scelte più semplici e più sane. Scopri quali sono gli alimenti a basso contenuto calorico ma molto nutrienti e inizia lentamente a introdurre sempre più di questi alimenti nella tua dieta. Prima o poi mangiando sano, non stare a dieta diventerà una parte della tua vita e il peso comincerà a scendere. Scopri quali piatti ti piacciono e incorporarli nel tuo modo normale di mangiare.

Quindi non stressarti. Inizia lentamente e costantemente a fare scelte più salutari sui tipi di cibo che mangi. Sarai più rilassato e quando sarai rilassato il peso scenderà.

Segreto N.3: Certi cibi NON ti fanno bruciare più calorie!

Esistono informazioni contrastanti sulla possibilità o meno di determinati alimenti di aumentare il tasso metabolico, facendoti bruciare più calorie. Sono sicuro che hai letto articoli su riviste di salute e giornali sugli ultimi super alimenti che accelerano il metabolismo e sciolgono le calorie. Dopo tutto è molto difficile ignorare il volume di messaggi pubblicitari di cui siamo bombardati quotidianamente.

Quel che è certo è che alcuni cibi hanno dei chiari benefici per la salute. Questo lo sai già, una dieta mediterranea tipica ricca di frutta, verdura e pesce grasso andrà a tuo beneficio. Questo è stato confermato in numerosi studi scientifici.

Tuttavia, non ci sono alimenti che aumentano drasticamente il tasso metabolico o ti aiutano a bruciare calorie. Anche se alcuni cibi aumentano il tuo metabolismo, la quantità è troppo insignificante per renderla una pallottola magica. Potresti aver notato che l’estratto di tè verde è comunemente venduto come integratore di perdita di peso brucia grassi. Mentre i professionisti del marketing possono rivendicare il contrario, la realtà è che la scienza ci ha dimostrato che il tè verde è quasi totalmente inefficace per la perdita di grasso.

Al contrario uno dei metodi più efficaci per bruciare i grassi è il sollevamento pesi.

Perché? Perché costruendo muscoli si aumenta il numero di calorie bruciate dal corpo quando è a riposo.

Segreto N.4: Non c’è bisogno di eliminare i carboidrati per dimagrire in modo permanente!

Se si dovrebbero eliminare del tutto i carboidrati o ridurli sostanzialmente ha causato un serio dibattito nel settore della perdita di peso. Molte persone sostengono che è necessario eliminare i carboidrati completamente per dimagrire rapidamente. Sono sicuro che siete tutti a conoscenza di un regime alimentare estremamente popolare che sostiene una sostanziale riduzione dei carboidrati. Beh, non sarete sorpresi di sapere che i venditori ambulanti di questo sistema hanno guadagnato milioni di euro da perdenti ignari.

La verità è che non solo non dovresti eliminare completamente i carboidrati; è davvero pericoloso farlo. Per prima cosa analizziamo perché non è necessario eliminare i carboidrati. Contrariamente a quanto dicono i cosiddetti “guru della dieta”, i carboidrati non fanno ingrassare. Fermati un attimo e pensa a quello che ho appena detto. Ora mi rendo conto che questa informazione è contraria a ciò che viene detto da molti “esperti” ma è assolutamente la verità. È una grande bugia dire che i carboidrati ti fanno ingrassare.

Cosa ti farà ingrassare è se si consumano più calorie di quelle che si bruciano. È così semplice. Una caloria è solo una caloria, niente di più. Non importa se ottieni le tue calorie da proteine, carboidrati o grassi. Ciò che conta è che tu sia abbastanza attivo per bruciare più calorie di quelle che consumi.

Ci sono molte ragioni per cui i carboidrati sono stati individuati come il cibo che contribuisce all’aumento di peso. Prima di tutto è ciò che aggiungiamo a molti dei nostri alimenti a base di carboidrati che inducono le persone a credere che i carboidrati causano un aumento di peso.

Pensa alle grandi cucchiaiate di margarina o burro che hai messo sul tuo pezzo di pane tostato. O che dire del ricco cucchiaio di formaggio o salsa di pomodoro che aggiungi alla tuo piatto di pasta. Sono queste aggiunte che ti costringono ad accumulare di nascosto i chili, non i carboidrati stessi. Quindi se vuoi perdere peso, abbassa questi grassi non i carboidrati.

In secondo luogo, è necessario comprendere un po’ di storia della dieta per capire perché i carboidrati sono diventati così controversi. Durante gli anni ’60 e ’70 gli scienziati hanno scoperto un legame chiaro tra grasso animale (cioè carne grassa, burro, formaggio) e cardiopatia coronarica. Di conseguenza le diete a basso contenuto di grassi sono diventate estremamente popolari. Nel tentativo di soddisfare questo (e per poter fare profitto) l’industria alimentare ha iniziato a produrre una vasta gamma di prodotti a basso contenuto di fibre bianche (muffin, ciambelle, biscotti), un sacco di snack con carboidrati (popcorn, nachos, ecc.) e altre diverse cose con alto contenuto di carboidrati.

Si noti che la maggior parte di questi alimenti sono “carboidrati raffinati”, cioè i carboidrati con la maggior parte della fibra naturale rimossa. Questo approccio a basso contenuto di grassi ha portato ad un aumento significativo del consumo di carboidrati raffinati. Andando avanti verso gli anni ’80 e ’90 il mondo sviluppato è nel bel mezzo di un’epidemia di obesità. I dietologi hanno improvvisamente iniziato a chiedersi se la dieta povera di grassi e ad alto contenuto di carboidrati stava contribuendo a questo aumento di peso. Alcuni studi clinici hanno collegato un elevato consumo di carboidrati raffinati con problemi metabolici (ad es. Diabete di tipo 2), disturbi digestivi e malattie cardiache. Per aggravare ulteriormente il problema, sono state rilasciate diete popolari sostenendo che tutti i carboidrati portavano ad un aumento di peso. Non ci volle molto, prima che il pubblico iniziasse a credere che per perdere peso bisognava eliminare i carboidrati.

Perché hai bisogno di mangiare carboidrati buoni

Ora che abbiamo stabilito perché i carboidrati hanno la loro brutto nominata, è importante sottolineare che è necessario mangiare carboidrati buoni. Infatti consumare buoni carboidrati è essenziale per un’alimentazione sana. Mentre è vero che il consumo eccessivo di carboidrati raffinati è stato collegato a un aumento dei disturbi come il diabete di tipo 2, non tutti i carboidrati sono cattivi.

Devi mangiare buoni carboidrati come parte di una dieta equilibrata, altrimenti rischi di perdere i nutrienti essenziali del tuo corpo. Inoltre, i carboidrati ci danno energia per farci andare avanti, senza carboidrati ti sentirai lento e stanco.

Quindi, come scoprire quali carboidrati bisogna mangiare? Di seguito sono elencate le fonti dei carboidrati buoni.

  1. Frutta e verdura – Frutta e verdura sono generalmente a basso contenuto calorico e sono piene di nutrienti come vitamine e minerali. Sono un’aggiunta sana a qualsiasi dieta soprattutto se stai cercando di dimagrire.
  2. Grani integrali – Per esempio riso integrale, pane integrale, avena, pasta integrale, fagioli, lenticchie, cereali per la colazione (attenzione però a queli scegli).
  3. Patate – Questi sono alimenti sani senza grassi che forniscono quantità utili di vitamina C, potassio e fibre. Prova e scegli le patate dolci perché sono le più nutrienti.

Così ora sai la verità sui carboidrati, puoi consumare quelli buoni con un po’ di fantasia.

Segreto N.5: Non devi rinunciare ai tuoi cibi preferiti o eliminarli per sempre

Uno dei principali timori che le persone hanno quando cercano di dimagrire, è che dovranno rinunciare ai loro cibi e pasti preferiti. Molti dei “guru” sostengono l’astinenza totale da fast food, takeaway, snack zuccherati e dolci. Ovviamente troppi tipi di alimenti ti faranno ingrassare. Tuttavia è ingenuo e irrealistico dire, che non potranno mai più godersi una deliziosa pizza o un hamburger grasso e succoso. Dopo tutto, c’è un motivo per cui ci piace la pizza, perché ha un sapore fantastico! Perché qualcuno dovrebbe negarsi uno dei grandi piaceri della vita?

Pensaci, se inizi un nuovo programma di dimagrimento e sin dall’inizio ti viene detto che devi rinunciare completamente agli alimenti che ami, che cosa accadrà? Fallirai. Come menzionato nel segreto numero 2, le diete non funzionano perché fin dall’inizio ti costringono a fare qualcosa che non vuoi fare. Quanto è divertente sapere che non potrai mai più goderti il ​​sapore glorioso di un biscotto con gocce di cioccolato o un’ala di pollo fritto? Non è affatto divertente. Rinunciare a determinati tipi di alimenti non è ragionevole. Ti fa partire sul fondamento sbagliato fin dall’inizio e ti fa fallire. Ti costringe a combattere con te stesso rendendo il tuo percorso di dimagrimento doloroso e frustrante. E dopo un po’ ti arrenderai. E chi può biasimarti?

Oggi è il giorno in cui puoi ufficialmente rilassarti sapendo che anche se stai cercando di dimagrire continuerai a goderti i tuoi cibi preferiti.

Nota importante

Mentre non ti sto suggerendo di rinunciare completamente a questi alimenti, se sei seriamente intenzionato a dimagrire, cerca di limitare la quantità di cibi malsani che mangi. Una buona regola empirica è quella di avere almeno un giorno alla settimana in cui puoi mangiare qualunque cosa ti piaccia. Se hai voglia di un kebab, nessun problema. Assapora il gusto e mangialo completamente senza sensi di colpa. Negli altri sei giorni cerca di attenerti a opzioni più salutari e anche in questo caso, se sbagli, non picchiarti.

Segreto N.6: Il tuo girovita NON sparirà magicamente eseguendo esercizi addominali

Un numero enorme di persone crede ancora che facendo esercizi addominali la loro pancia si ridurrà drasticamente. Questo è completamente errato. È un dato di fatto che è fisicamente impossibile “localizzare dove eliminare” alcune zone di grasso sul tuo corpo. A meno che tu non conosca un buon chirurgo plastico, non sarai in grado di indirizzare l’eliminazione del grasso attorno al girovita solo con gli addominali.

Ovviamente è facile capire perché la gente potrebbe crederci. Dopotutto ci sono aziende che spendono milioni di euro ogni anno pubblicizzando e promuovendo le ultime apparecchi/macchine per addominali che “garantiscono” una pancia piatta in appena 5 minuti al giorno. Questo non è altro che marketing. Nessuna macchina da sola sta andando miracolosamente a sciogliere il grasso dal tuo girovita. Lo ripeto, non è possibile “individuare le aree specifiche di grasso sul tuo corpo”. Ovviamente queste macchine possono rendere i muscoli della pancia molto più forti, ma se quella pancia è coperta da chili di grasso, allora semplicemente non lo vedrai!

Sfortunatamente l’unico vero modo per sbarazzarsi del grasso addominale, è fare regolarmente allenamenti cardio in combinazione con un piano alimentare ragionevole. Quindi è buona cosa saltare sul tapis roulant o fare una lunga corsa in bici. In effetti posso dirti che quegli esercizi come i crunch e sit up sono i metodi meno efficaci per ridurre il girovita.

Purtroppo è il noioso vecchio cardio e le scelte alimentari sane che sono la chiave per il successo a lungo termine per dimagrire. Fallo, combinato con gli esercizi e vedrete la vostra vita restringersi per sempre. Non riesco a enfatizzare quanto sia importante agire ed effettivamente fare qualcosa. Puoi leggere e capire tutto l’articolo, ma se non agisci niente cambierà!

Segreto N.7: Non devi morire di fame per dimagrire

Molti programmi di dimagrimento suggeriscono di ridurre drasticamente la quantità di calorie che una persona mangia. In effetti, molti suggeriscono di consumare solo 1000 calorie e ancora peggio solo 800 calorie al giorno. Preparati a un serio avvertimento, non solo NON ti aiuterà a perdere peso in modo permanente, ma è anche estremamente dannoso e pericoloso per il tuo corpo.

Vediamo perché le diete ipocaloriche a lungo termine ti renderanno più grasso. Diete a bassissimo contenuto calorico rallentano il metabolismo e fanno perdere muscoli; di conseguenza mettono il tuo corpo in una situazione di fame. Soffri la fame abbastanza a lungo e alla fine il tuo metabolismo si spegne completamente. Una volta che il metabolismo si arresta, tutte le calorie consumate dopo causeranno un immediato aumento di grasso. Ora potresti pensare di rimanere per sempre a dieta ipocalorica, ma la realtà è che questo è altamente improbabile. Considera quante calorie hai consumato prima. Credi onestamente che per il resto della tua vita sarai in grado di gestire 800 calorie al giorno? Solo per darvi un’idea, una cioccolata calda con della panna montata ha circa 400 calorie. Prova a vivere con 2 cioccolate per il resto della tua vita! Quello che succederà inevitabilmente è che ti muori di fame per un po’, il tuo metabolismo si spegne e poi quando inizi a mangiare di più (come farai) accumulerai il peso.

Dai un’occhiata a qualsiasi programma di dimagrimento che hai provato prima o stai pensando di riprovare. Noterai che molti di loro riducono i livelli di calorie quasi alla fame. Ecco perché funzionano all’inizio ma non funzionano mai a lungo termine. Ricorda che il tuo corpo è intelligente, non appena si accorge che il tuo corpo sta andando in modalità di inedia, rallenta automaticamente il tuo metabolismo in modo da bruciare meno calorie.

Inoltre, stai anche togliendo le principali vitamine e sostanze nutritive di cui hai bisogno per mantenerti sano. Molti esperti ritengono che anche a livelli normali di apporto calorico è ancora difficile ottenere tutti i nostri nutrienti soltanto dal cibo, per questo molte persone usano integratori.

Conclusione

Questi sono solo 7 segreti. Ci sono un sacco di miti e bugie prevalenti nel settore della perdita di peso. Non solo danneggeranno la tua salute, ma ostacoleranno anche le tue possibilità di dimagrire in modo permanente ed efficace.

Un’ultima cosa

La tua mente è il fondamento che determina se avrai successo con i tuoi sforzi per dimagrire. Questo è una cosa cruciale, vale la pena ripeterla ancora. Come detto nel Segreto 1, il semplice fatto è che se non si ha la corretta e giusta convinzione mentale, allora il tuo percorso di dimagrimento sarà doloroso e alla fine non avrà successo.

A breve termine, potresti perdere peso. Ricorda però che gli esseri umani sono come bande elastiche, che ritornano sempre al loro attuale stato “mentale”. La tua realtà fisica è solo una manifestazione della tua realtà mentale. Le tue relazioni, le tue finanze, i tuoi amici e in ultima analisi il tuo peso sono solo i riflessi di ciò che sta accadendo nella tua mente.

Se sei arrivato a leggere fin qui allora sono sicuro che qualcosa nella tua mente sta iniziando a cambiare. Ma soprattutto ti ringrazio per aver letto questo articolo. Se lo hai trovato utile allora condividilo sui social o dove meglio credi… oppure commenta qui sotto!

Grazie,
Salvatore

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here